SPEDIZIONE EXPRESS IN 24/48 ORE

La stagione invernale sta arrivando e se quest’anno hai deciso che è la volta giusta per imparare a sciare allora troverai utile capire come sono classificate le piste nei comprensori sciistici. Come premessa è necessario dire che per imparare a sciare bisogna essere dotati della giusta attrezzatura e dell’abbigliamento adeguato. In particolare, indossare capi tecnici sportivi che ti permettono di rimanere caldo senza bagnarti è senza dubbio essenziale. Un altro accessorio molto importante (anche se non obbligatorio) è il casco che ti permette di divertirti nelle piste in tutta sicurezza. Una volta pronto l’abbigliamento per sciare è meglio iniziare questa nuova avventura per gradi, magari anche con l’aiuto di un maestro.

ski

Classificazione e difficoltà delle piste 

Le piste da sci si possono suddividere in diverse categorie in base alla loro difficoltà: blu, rosse e nere. In particolar modo è la pendenza longitudinale e trasversale del terreno a determinare il loro colore e, quindi, la loro complessità. La classificazione delle piste è stata elaborata dall'UNI e si trova all’interno della norma UNI 8137 “Segnaletica specifica per piste da discesa, itinerari sciistici da discesa e snowpark”.

Secondo quanto prescritto ogni pista deve essere provvista di cartello con un cerchio colorato con il colore relativo alla difficoltà della pista. Quindi ogni volta che ti presti a scendere una pista controlla il cartello per verificare se è di una difficoltà adatta alle tue capacità.

piste da sci

All’inizio, se sei un principiante, con molta probabilità muoverai i tuoi “primi passi” sugli sci nel campo scuola, un’area pensata apposta per gli esordienti dove è possibile imparare a sciare in tutta sicurezza su dolci pendii. Una volta imparati i movimenti base e preso dimestichezza con gli sci è possibile lanciarsi verso piste più difficili a cominciare da quelle di colore Blu. Solo dopo aver preso dimestichezza potrai passare alle piste rosse e se te la senti, dopo aver accumulato molta esperienza, potrai provare l’ebrezza di scendere una pista nera. Ecco i dettagli relativi alla classificazione delle piste:

piste da sci nere

-Colore Blu (o Azzurre): queste piste hanno una pendenza compresa tra il 6% e il 25%, sono generalmente molto larghe e hanno un livello di difficoltà basso. Sono l’ideale per gli sciatori principianti che hanno già preso un po’ di confidenza con gli sci. Possono essere adatte anche per coloro che devono svolgere degli esercizi precisi o affinare la tecnica.

-Colore Rosso: le piste rosse sono più difficili delle blu e sono indicate per persone già pratiche di questo sport. Queste piste hanno una pendenza compresa tra il 26 e il 40%. Definite come “piste di media difficoltà”, sono quelle più diffuse nella maggior parte delle località sciistiche.

-Colore Nero: è il colore delle piste che vantano tratti di pendenza superiore al 40% arrivando al massimo ad avere aree con pendenza non superiore al 75%. Queste piste sono indicate solo agli sciatori più esperti che hanno già molta esperienza sugli sci ma anche le capacità di sapere affrontare eventuali “muri” e pendenze estreme e irregolari.

Bisogna, inoltre, specificare che la percentuale di pendenza riportata sulla segnaletica di una pista riporta il valore medio della pendenza su tutta la lunghezza della pista. Questo significa che anche una Pista Blu potrebbe avere delle brevi pendenze del 40% anche se limitate a tratti circoscritti.
In Europa la pista battuta più ripida è la Harakiri che si trova presso la località di Mayrhofen, in Austria, e vanta il 78% di pendenza. Oltre alla pendenza anche la tipologia di neve presente può incidere sulla difficoltà della discesa. Ad esempio, se sono presenti delle lastre di ghiaccio una pista può essere più difficile da percorrere perché c’è il rischio di scivolare, mentre sulla neve morbida solitamente è più semplice. Un altro aspetto da considerare è senza dubbio la formazione di eventuali cunette o gobbe che possono essere presenti nelle piste molto frequentate o comunque nei pomeriggi al termine di una giornata sugli sci. In questi casi avere una maschera con le lentiadatte è sicuramente un vantaggio perché questa permette di vedere meglio il manto della pista e affrontare le gobbe con maggiore sicurezza.

Latest Stories

Questa sezione non include attualmente alcun contenuto. Aggiungi contenuti a questa sezione utilizzando la barra laterale.